Windows 10 Mobile Redstone 2, novità da non perdere per personalizzare lo smartphone

Microsoft ha deciso di rivelare importanti novità relative a Windows 10 Mobile Redstone 2 sui dispositivi mobile durante il secondo giorno di Ignite 2016.

L’aggiornamento della piattaforma sarà reso possibile a partire dal 2017, e prevede importanti novità per i singoli utenti ma anche per le aziende.

I miglioramenti ed i vantaggi di Windows 10 Mobile Redstone 2

L’aggiornamento di Windows 10 Mobile Redstone 2 innanzitutto apporterà dei miglioramenti per quanto riguarda l’utilizzo della funzione Continuum. Pur attivando la modalità sleep sullo smartphone, non dovrebbe esserci nessun problema per l’utilizzo di Continuum.

Inoltre dovrebbe essere disponibile una nuova funzione che permetterà di collegare lo smartphone tramite wi-fi oppure con un dock, senza necessariamente tirarlo fuori dal taschino o dalla borsa. Uno strumento molto utile quando si è in una metropolitana affollata o quando si hanno le mani impegnate.

Gli utenti soprattutto potranno dare un tocco personale al design del proprio smartphone, secondo i propri gusti e le proprie preferenze. Sarà infatti possibile modificare e personalizzare il Menu Start dello smartphone, senza cambiare le impostazioni del Menu Start in modalità Continuum, che invece potrà a sua volta essere personalizzato diversamente.

Con questa nuova piattaforma l’user experience di Continuum sarà molto più simile a quella di un computer Windows 10, risultando anche più intuitivo.

I benefici per le aziende

Se sorridono i singoli utenti, possono però esultare anche le aziende. Microsoft infatti ha introdotto importanti novità che favoriranno anche il lavoro delle grandi aziende.

Ad esempio sarà possibile ridurre notevolmente il tempo di lavoro effettuando aggiornamenti di massa direttamente via USB, che renderebbe molto più semplice la vita degli amministratori del sistema.

Sono previste anche altre funzionalità di controllo che renderanno possibile il reset remoto del pin. Tutti coloro che si sono iscritti al programma Windows Insider durante la fase di valutazione potranno accedere a tutte queste funzionalità annunciate, ed a quelle che ancora non sono state svelate.

 

Lascia un commento

*