Whatsapp desktop, ecco cosa non va

Whatsapp Desktop

Sono passati quasi tre giorni dal rilascio dell’attesissima applicazione per desktop (Windows e OS X) di Whatsapp. L’entusiasmo iniziale ha lasciato presto spazio a un esame più obiettivo del software. E i giudizi non sono esattamente positivi.

Se dal punto di vista dell’interfaccia era complicato aspettarsi qualcosa in più di una semplice replica di Whatsapp per mobile e dalla versione web, il problema principale è la dipendenza dall’app per smartphone. Presto, infatti, si è scoperto che senza connessione dati sul proprio dispositivo portatile, non è attiva nemmeno la versione desktop. Una mancanza piuttosto grave: sia perché a questo punto i vantaggi rispetto a Whatsapp web sono davvero minimi (in meno solo l’apertura del browser), sia perché il principale competitor – Telegram – può funzionare anche autonomamente.