Whatsapp, arrivano i gruppi dove parleranno solo gli amministratori

Smartphone con Whatsapp

I gruppi Whatsapp sono molto utili per organizzare eventi o per dare comunicazioni a più persone contemporaneamente. Talvolta però i gruppi si trasformano in una vera baraonda dove è difficile carpire i messaggi più importanti. Nei gruppi goliardici può non rappresentare un problema, ma lo diventa quando bisogna rilasciare comunicazioni importanti come nei gruppi scolastici, comitati di quartiere oppure organizzazioni non a scopo di lucro. Per questo motivo Whatsapp ha creato una nuova modalità di gruppo, in cui solo gli amministratori hanno “diritto” di parola e gli altri partecipanti sono lettori passivi.

Come attivare la nuova funzione di Whatsapp?

Whatsapp ha da poco rilasciato questo servizio che richiede semplici passaggi per essere attivato. Basta andare in “Info gruppo”, “Impostazioni gruppo”, “Invio messaggi” ed infine selezionare “Solo amministratori”. Questa funzione sarà sicuramente apprezzata dai gruppi scolastici, dove genitori ed insegnanti possono essere informati rapidamente su temi di interesse comune.

I gruppi di Whatsapp si trasformano quindi in bacheche digitali, dove leggere le novità più importanti. L’azienda sul proprio blog ufficiale comunica che questa innovazione è stata introdotta a beneficio di gruppi scolastici, comitati di quartiere ed organizzazioni senza scopo di lucro per favorire una comunicazione più diretta ed immediata. Gli amministratori hanno così gli elementi adeguati per gestire nel migliore dei modi i gruppi.

Whatsapp, una realtà in continua evoluzione

Whatsapp sta diventando un’applicazione ad uso e consumo degli utenti, che possono contare su servizi e funzionalità personalizzati. L’obiettivo dell’azienda è rivolgersi ad un pubblico sempre più ampio e diversificato, dalle aziende fino ai privati.

Da tempo Whatsapp non è solo una piazza virtuale dove scambiarsi foto, video e messaggi ma è una piattaforma sempre più utilizzata anche da professionisti per il loro lavoro. Whatsapp si pone così l’obiettivo di raggiungere contesti estremamente diversificati, per diventare una piattaforma pratica, duttile e versatile.

Lascia un commento

*