Whatsapp: anche foto e video nel nuovo status

whatsapp nuovo status con foto e video

Whatsapp si appresta a lanciare una nuova funzione che permette di inserire negli aggiornamenti di status video, foto, gif e contenuti multimediali. Sulla falsariga di Snapchat gli aggiornamenti scompariranno dopo 24 ore, una funzionalità molto simile a Facebook Stories e Instagram Stories.

L’azienda, che il 24 febbraio compirà il suo ottavo anno di vita, ha fatto sapere che l’idea è nata con l’aggiornamento della camera di Whatsapp. Il proprio status può quindi essere aggiornato con foto, video e gif corredati da disegni, parole, testi ed emoticon.

Come usare la nuova funzione Stato?

La novità introdotta da Whatsapp, chiamata funzione Stato, consente di condividere i propri momenti quotidiani con tutti i contatti, non solo con gruppi o singoli.

La nuova funzionalità sarà in fase di roll-out da mercoledì 22 febbraio a partire dalle 18 per tutti gli utenti iPhone, Android e dispositivi Windows. Oltre a rispondere privatamente ai propri amici, potrete controllare i contatti che visualizzano il vostro status. Come per gli altri messaggi, sarà anche possibile inserire il silenzioso.

Il percorso evolutivo di Whatsapp

In un comunicato, Whatsapp spiega che all’inizio l’applicazione nacque per condividere l’aggiornamento del proprio stato, con l’idea di scrivere piccole stringhe di testo per comunicare le ultime novità. L’applicazione si è poi trasformata in un vero e proprio servizio di messaggistica istantanea, in quanto gli utenti la utilizzavano per comunicare in tempo reale.

Per questo motivo sono state inserite sempre più funzioni su Whatsapp per adattarlo alle nuove dinamiche, ed oggi le persone possono restare in contatto con messaggi testuali, messaggi audio e foto in ogni angolo del mondo.

Si calcola che ogni giorno sono circa 50 miliardi i messaggi inviati tramite Whatsapp in tutto il mondo, tra cui 3,3 miliardi di foto, 760 milioni di video e 80 milioni di gif. Solo nell’ultimo anno le immagini condivise sono raddoppiate, mentre i video sono addirittura triplicati, a dimostrazione di una crescita costante di Whatsapp, sempre più interattivo e multimediale.

Lascia un commento

*