Whatsapp alza le difese contro i cyber-attacchi: autenticazione in due passaggi

whatsapp introduce la doppia autenticazione per maggiore sicurezza

Qualche mese fa Whatsapp sperimentò una nuova funzionalità per la versione beta di Android, per autenticare la propria identità tramite due passaggi. La sperimentazione è andata bene, quindi questo nuovo sistema di autenticazione tramite l’aggiornamento sarà allargato anche ai dispositivi iOS, Windows e Android.

Whatsapp aveva già mosso dei passi importanti verso la sicurezza con l’introduzione della crittografia end-to-end, che protegge e cripta i contenuti delle conversazioni da occhi indiscreti. Essendo una tecnologia lato server è obbligatoria, diversamente la verifica della propria identità tramite due passaggi è opzionale.

Quali sono i due step necessari per l’autenticazione?

Il primo step necessario per identificarsi è l’inserimento del proprio numero di telefono; il secondo step richiede l’inserimento di 6 cifre, che vada appunto a confermare il numero telefonico precedentemente inserito.

È opportuno utilizzare una combinazione di cifre non estremamente semplice, per impedire agli hacker o semplicemente a qualcuno troppo curioso di sbirciare nel proprio Whatsapp. Inoltre è consigliabile anche associare un’email, dove sarà inviato un link per disattivare l’autenticazione se viene dimenticato il codice di accesso.

Il numero telefonico non può essere verificato entro 7 giorni dall’ultimo utilizzo senza il codice di accesso. Passati i 7 giorni è possibile verificare il numero anche senza il codice di accesso, ma i messaggi per sicurezza verranno eliminati.

Se il numero verrà controllato dopo 30 giorni dall’ultimo utilizzo di Whatsapp senza il codice di accesso, l’account sarà eliminato e ne sarà creato un altro al momento della verifica.

Come attivare la doppia verifica su Whatsapp?

Per attivare la doppia verifica bisogna innanzitutto attendere che la funzionalità sia resa disponibile su Whatsapp. Per verificare ciò bisogna quindi andare su “Impostazioni”, poi su “Account”, “Verifica in due passaggi” ed infine “Abilita”.

Whatsapp invita gli utenti a tenere le antenne dritte e di non rispondere ad email che richiedano di disabilitare la doppia verifica, a meno che non sia richiesto dal sistema. In questa fase infatti molti hacker potrebbero approfittarne tramite il phishing, una pratica volta ad ottenere i dati degli utenti tramite raggiri ed inganni.

Lascia un commento

*