Una chat per Youtube: un nuovo metodo di condivisione

Una chat per Youtube: un nuovo metodo di condivisione

Nato come semplice aggregatore di video amatoriali, oggi Youtube è diventato una delle piattaforme commerciali più conosciute al mondo, utilizzato dai cantanti per lanciare e sponsorizzare le loro canzoni, e da milioni di Youtuber.Youtube continua a rinnovarsi ed introduce una novità piuttosto interessante per gli utenti. L’app mobile di Youtube sarà dotata del pulsante “Condivisi”, dove vengono salvati i video inviati ai propri contatti che possono essere commentati tramite delle chat private.

Come utilizzare la chat privata dell’app di Youtube?

Questa funzione, che era stata annunciata a giugno e che per il momento è in fase di rollout, è piuttosto semplice da utilizzare. Dopo aver visionato un video presente su Youtube, sarà sufficiente premere il pulsante della condivisione. A questo punto compariranno gli avatar dei propri contatti con i quali è possibile avviare una conversazione privata.

Per iniziare una chat basterà invitare le persone prescelte e scambiarsi commenti, pareri e considerazioni sul video visionato. Al centro del layout scorrono i messaggi, in basso c’è lo spazio per scrivere il testo ed in alto i nomi dei partecipanti alla conversazione.

Come si può notare l’interfaccia è piuttosto simile alle più comuni app di messaggistica istantanea. In effetti i programmatori di Youtube si sono ispirati alle dinamiche di Whatsapp ed ai messaggi diretti di Instagram, tra i social network più apprezzati dal pubblico.

Grande idea o un futuro flop?

Google ha introdotto questa novità con un solo grande obiettivo: tenere incollato lo spettatore allo schermo, che può trovare su Youtube tutti i servizi di cui necessita. Non solo fruizione dei video, ma anche interazione con i propri contatti ed amici senza uscire dalla piattaforma e senza utilizzare altre tipologie di chat.

Alla luce dei numerosi servizi di messaggistica istantanea sorge una domanda: era proprio necessario una nuova piattaforma di chat? La risposta forse è sì, poiché il servizio di chat è piuttosto settorializzato e mira a tenere in contatto le persone che guardano gli stessi video, e che quindi condividono le stesse passioni. Una grande idea o un futuro flop? Lo scopriremo nei prossimi mesi.

Lascia un commento

*