Su Netflix ora si può controllare il consumo dati su app mobile

netflix

E’ un’importante novità quella annunciata oggi da Netflix: il celeberrimo servizio di streaming video on demand ha attivato opzioni di controllo di consumo dati, particolarmente utili per chi è solito usare l’app su dispositivi mobili. Si potrà quindi scegliere di abbassare la qualità video per limitare quindi il “peso” dello streaming e risparmiare preziosi GB.

L’annuncio di Eddy Wu, direttore responsabile dell’innovazione del prodotto, ha precisato che Netflix cerca di garantire il miglior compromesso, cercando comunque di salvaguardare la qualità video. In particolare saranno quattro le opzioni a disposizione dell’utente, oltre a quella che consente di disattivare l’uso quando non si è connessi a una rete wi-fi:

  • qualità streaming bassa: 4 ore di visione per ogni GB scaricato
  • qualità streaming media: 2 ore di visione per ogni GB scaricato
  • qualità streaming alta: 1 ora di visione per ogni GB scaricato
  • qualità streaming illimitata: si tratta del massimo possibile tenendo in considerazione il video e il dispositivo. In media si dovrebbe aggirare sui 20 minuti per ogni GB scaricato.