Sony lancia il tablet maxi-schermo in sostituzione ai classici taccuini cartacei

Sony lancia il tablet maxi-schermo in sostituzione dei classici taccuini cartacei

Dalla collaborazione tra Sony ed E Ink è nato DPT-RP1, un maxi tablet che manderà definitivamente in soffitta i tradizionali taccuini ed i block notes cartacei. Da tempo si parla della dematerializzazione della carta, un obiettivo importante sia per il consumo energetico che per la salvaguardia dell’ambiente. Sony propone un prodotto che effettivamente rispecchia questi canoni, pensato esclusivamente per i professionisti.

Le caratteristiche tecniche di DPT-RP1

Il tablet DPT-RP1 si presenta con uno schermo da 13,3 pollici ed una risoluzione di 1650×2200 pixel, ed è dotato di un processore quad core Marvell IAP140 a 64 bit e 16 GB di memoria flash, di cui 11 GB possono essere utilizzati per lo storage.

Grazie ai moduli WiFi 802.11a/b/g/n/ac dual band (2,4 e 5 GHz) e Bluetooth 4.2 è estremamente facile connettere il tablet, mentre la ricarica della batteria è garantita da una porta micro USB. Le dimensioni del tablet sono pari a 224×302,6×5,9 millimetri, con un peso di 349 grammi, l’equivalente di 30 fogli di carta A4.

Il dispositivo funziona sfruttando la tecnologia dell’inchiostro elettronico grazie ad una penna digitale, mentre lo schermo è ruvido come quello della carta. In questo modo si avrà la sensazione di scrivere utilizzando una penna normale su un semplice foglio di carta. In alternativa è possibile anche scrivere direttamente con le dita.

Come trasformare gli appunti in pratici file PDF

Grazie all’app Digital Paper è possibile salvare i propri appunti in file PDF sul cloud oppure in locale, o di modificare siti web e documenti e visualizzarli direttamente sul tablet. L’unico limite del DPT-RP1 è che trasforma i file unicamente in PDF, poiché sono stati pensati per i professionisti che intendono risparmiare carta in mobilità.

Al momento il DPT-RP1 è stato distribuito solo in Giappone al prezzo di 80.000 yen, pari a circa 685 euro. Ancora non è stato comunicato quando verrà commercializzato negli altri Paesi, ma il prezzo decisamente importante lo colloca nella fascia alta dei tablet.

Lascia un commento

*