Quanto tempo passi su Facebook? Scoprilo con il controllo social

uomo su facebook da pc

Ti sei mai chiesto quanto tempo passi su Facebook? Vuoi trascorrere più tempo di qualità sul social di Mark Zuckerberg? Ben presto puoi farlo grazie ad un innovativo sistema che consente di monitorare il tempo passato su Facebook e anche su Instagram. Come spiega David Ginsberg, direttore della ricerca di Facebook, l’obiettivo è capire il collegamento che c’è tra social e comportamento delle persone.

Uno strumento utile per i social-dipendenti e i genitori

La dipendenza dai social rischia di diventare una vera e propria patologia che può essere arginata con questo nuovo sistema di controllo del tempo, così gli utenti avranno un quadro più chiaro del loro rapporto con i social network. Molto spesso le persone navigano sui social non perché ne abbiano voglia, ma perché non sono in grado di staccarsi.

Anche per i genitori può essere uno strumento molto utile per monitorare il tempo trascorso dai loro figli sui social e capire se è il caso di intervenire oppure no. In alcuni casi i social possono addirittura interferire negativamente sul lavoro, soprattutto per chi lavora con i computer, con i tablet o con gli smartphone. Facebook ed Instagram possono diventare pericolose distrazioni dal lavoro, che comportano in alcuni casi una riduzione della produttività. Facebook da diversi anni sta lavorando a questa nuova applicazione che adesso dovrebbe finalmente vedere la luce.

Come funziona il nuovo strumento di controllo del tempo?

Per accedere a questa funzione su Instagram bisogna cliccare su “La tua attività”, mentre su Facebook su “Il tuo tempo su Facebook”. Sulla parte superiore compare una bacheca che mostra il tempo medio trascorso sull’app da quel dispositivo. Gli utenti possono anche impostare un promemoria giornaliero per ricevere un avviso quando si raggiunge il tempo massimo prestabilito. È inoltre possibile disattivare le notifiche per un periodo di tempo stabilito in cui è necessario concentrarsi su altre attività.

Lascia un commento

*