Oppo Find X, lo smartphone con tre fotocamere “a scomparsa”

Oppo Find X, lo smartphone con tre fotocamere "a scomparsa"

Ieri sera il produttore cinese ha presentato nel corso di una manifestazione organizzata al Louvre di Parigi la sua ultima creazione: Oppo Find X. La principale novità di questo smartphone riguarda un innovativo sistema motorizzato, che consente di attivare le tre fotocamere presenti. Questa soluzione ha permesso di eliminare l’antiestetico notch tipico dell’iPhone X e di migliorare sensibilmente l’area di visualizzazione.

Come funziona il sistema motorizzato delle tre fotocamere?

Nel momento in cui lo smartphone è spento e l’app Fotocamera è chiusa, le tre fotocamere sono completamente nascoste. Quando il Find X viene acceso e si attiva l’app Fotocamera, l’intera sezione superiore fuoriesce ergendosi verso l’alto in soli 0,5 secondi.

In brevissimo tempo compare quindi una fotocamera frontale da 25 megapixel e la dual camera posteriore con sensori da 16 e 20 megapixel. Questa soluzione migliora il design ed amplia l’area di visualizzazione dello smartphone.

Le caratteristiche tecniche di Oppo Find X

La struttura di Oppo Find X è realizzata con un telaio in alluminio e vetro. Lo schermo OLED da 6,4 pollici ha una risoluzione FULL HD e lati curvi, esattamente come il Samsung Galaxy S9. Da un punto di vista hardware è utilizzato un processore octa core Snapdragon 845, con 8 GB di RAM e 128/256 GB di memoria flash. La batteria vanta una capacità di 3.730 mAh e supporta la tecnologia VOOC Rapid Charge.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE, inoltre lo smartphone essendo dual SIM supporta tutte le reti mondiali. Lungo il bordo inferiore sono presenti lo slot per le SIM, la porta USB Type-C e l’altoparlante. Mancano invece un jack audio da 3,5 millimetri e il lettore di impronte digitali, sostituito dal riconoscimento facciale 3D.

Il sistema operativo utilizzato è Android 8.1 Oreo con interfaccia ColorOS. Lo smartphone è già stato commercializzato in Cina e dovrebbe approdare in Europa nelle prossime settimane.

Lascia un commento

*