One Plus 5T: annuncio ufficiale il 16 novembre

One Plus 5T: annuncio ufficiale il 16 novembre

I rumors che circolavano fino ad un po’ di tempo fa sono stati confermati: One Plus 5T sarà presentato ufficialmente il 16 novembre a New York. La commercializzazione del dispositivo è invece stata fissata per il 21 novembre, e le vendite inizieranno nel Nord America ed in Europa. Il produttore cinese ha annunciato che l’evento newyorkese, trasmesso in diretta streaming, sarà aperto anche ai fan che potranno accedere pagando un biglietto di 40 dollari.

Le caratteristiche tecniche di One Plus T5

One Plus T5 dovrebbe montare uno schermo OLED da 6 pollici con risoluzione full HD+ (2160×1080 pixel) ed un rapporto di aspetto 18:9. Il design dovrebbe essere simile a quello di Oppo R11s, poiché One Plus ed Oppo appartengono entrambi alla BBK Electronics.

Si prevede che il phablet monti un processore Snapdragon 835, con 6/8 GB di RAM e 64/128 GB di memoria flash. Si prevede inoltre la presenza di una dual camera posteriore con sensori da 16 e 20 megapixel, una fotocamera frontale da 16 megapixel, un lettore di impronte digitali collocato sul retro ed una porta USB Type-C.

Il nome dello smartphone e la presenza di un jack audio da 3,5 mm sono invece stati confermati recentemente da Pete Lau, CEO di One Plus.

Le principali novità dell’evento di New York

Per l’occasione l’azienda cinese ha deciso di coinvolgere direttamente il pubblico, che come detto precedentemente potrà partecipare all’evento al costo di 40 dollari. In genere in queste occasioni viene invitata solo la stampa, ma One Plus ha scelto questa strategia per creare un contatto maggiore con i propri fan.

Gli utenti che desiderano partecipare potranno acquistare online il biglietto d’ingresso a partire dall’8 novembre, e tutto l’incasso sarà interamente devoluto in beneficenza. Le novità però non finiscono qui, poiché One Plus ha organizzato un contest che mette in palio un viaggio per New York. Un fortunato utente, oltre ad acquistare la nuova creazione della casa produttrice cinese, potrebbe quindi avere l’opportunità di godersi una bella vacanza nella Grande Mela.

Lascia un commento

*