Mini guida per velocizzare lo smartphone Android: 10 consigli utili

10 consigli per rendere veloce lo smartphone android

Se il vostro smartphone Android è particolarmente lento ed avete riscontrato un calo notevole delle prestazioni, non preoccupatevi, con poche semplici mosse potete ridare nuova vita al vostro dispositivo. In questo articolo vi forniremo una mini guida per velocizzare lo smartphone Android, ma ricordatevi di effettuare il backup del telefono prima di ogni modifica.

Come velocizzare lo smartphone Android: i primi 5 consigli

Solitamente gli aggiornamenti del sistema correggono gli errori esistenti, ma per una maggiore sicurezza è possibile effettuare il controllo manuale andando prima su “Impostazioni”, quindi su “Info telefono” ed infine su “Aggiornamenti software”.

Pulite la schermata principale, eliminando i collegamenti alle app ed ai widget che non utilizzate più. Allo stesso modo ricontrollate tutte le app ed i giochi scaricati, e rimuovete quelli rimasti inutilizzati. Per migliorare la reattività del sistema è opportuno ridurre o spegnere alcune animazioni, abilitando la funzione “Opzioni sviluppatore”.

Il quinto consiglio del primo blocco riguarda la cache di ogni singola app, che deve essere svuotata per velocizzare lo smartphone Android.

Altri 5 consigli per velocizzare lo smartphone Android

La sincronia automatica consente di ricevere aggiornamenti su Facebook, email, Twitter, ecc. senza aprire l’applicazione relativa. Tuttavia la sincronia automatica ha un impatto negativo sulle prestazioni del sistema e consuma notevolmente la batteria, quindi è consigliabile disattivarla.

Le personalizzazioni dei produttori tendono poi ad appesantire il sistema, quindi è opportuno utilizzare dei launcher alternativi. Effettuando un “factory reset” (ripristino di fabbrica) riporterete lo smartphone alle impostazioni iniziali eliminando tutti i difetti, ma anche tutti i dati presenti, assicuratevi quindi di salvare ciò che vi serve.

Altra operazione consigliata è l’“overclock” dello smartphone, ma effettuate questa operazione solo se conoscete perfettamente la procedura, altrimenti rischiate di provocare dei danni al dispositivo.

Infine potete decidere di installare una “Custom Rom”, soprattutto se sono presenti personalizzazioni da parte del produttore. Utilizzando questi sistemi renderete molto più veloce il vostro smartphone Android.

Lascia un commento

*