MacBook Pro da 17 pollici: Apple li dichiara obsoleti

MacBook Pro da 17 pollici: Apple li dichiara obsoleti

“Panta rei” recitavano i greci, cioè “tutto scorre”. Ogni cosa ha un inizio ed una fine, e questo destino a quanto pare tocca anche ai MacBook Pro di Apple da 17 pollici, inseriti dalla “Mela morsicata” nella lista di obsolescenza. I laptop professionali da 17 pollici, lanciati nel 2011, dovrebbero essere considerati fuori commercio a partire dal 30 giugno, e la stessa sorte sembra poter toccare ai MacBook Air, anch’essi presentati nel 2011.

Addio ai MacBook Pro da 17 pollici, ma l’assistenza può essere richiesta a rivenditori terzi

Presto non sarà più possibile richiedere assistenza, parti di ricambio o riparazioni ufficiali per i MacBook Pro da 17 pollici, tuttavia il servizio potrà essere richiesto a rivenditori terzi. Ad ogni modo questi dispositivi continueranno a funzionare e a ricevere aggiornamenti software, almeno fino a quando l’hardware risulti compatibile con i sistemi macOS e iOS.

Un prodotto entra in lista di obsolescenza nel momento in cui l’azienda trova difficoltà a garantire agli utenti le parti di ricambio, che dipendono anche dalla disponibilità dei fornitori. Evidentemente questi laptop hanno perso l’appeal iniziale, poiché gli utenti preferiscono dispositivi che garantiscono una maggiore portabilità soprattutto per i professionisti in movimento.

Il perché della fine di un ciclo

Apple aprì il ciclo dei MacBook Pro da 17 pollici nel lontano 2003, quando fu commercializzato per la prima volta il Powerbook, il primo esemplare della linea G4. A cavallo tra il 2005 ed il 2006 Apple ha implementato questi dispositivi con i processori Intel, fino a produrre gli ultimi modelli nel 2011.

La grandezza standard per i notebook è di 13 pollici, quindi Apple ha deciso di limitare le grandi dimensioni di questi dispositivi ad un massimo di 15 pollici. I fan di questi notebook però possono sorridere, poiché con ogni probabilità Apple presenterà i nuovi modelli di MacBook e MacBook Pro nel prossimo Worldwide Developers Conference che si terrà dal 5 al 9 giugno a San Josè.

Lascia un commento

*