iPhone X, addio all’odiato notch nel 2019?

iPhone X, addio all'odiato notch nel 2019?

Il notch dell’iPhone X, quella sorta di lunetta nera posizionata nella parte alta del display, potrebbe scomparire nei modelli del 2019. Questa componente doveva essere una caratteristica peculiare del melafonino del decennio, ma in realtà ha ottenuto un indice di gradimento molto basso. Alcuni utenti addirittura pensavano che il notch fosse un difetto di design. La notizia è stata rivelata dalla coreana ETNew, secondo la quale l’azienda di Cupertino avrebbe imboccato questa nuova strategia di mercato per restituire maggior appeal all’iPhone X.

Notch di iPhone X: un componente amato e odiato

La maggior parte degli utenti non ha gradito il notch di iPhone X, per la sua struttura poco estetica. Paradossalmente però diverse aziende, come Wiko, LG, Asus ed altri produttori cinesi, hanno copiato Apple presentando al pubblico dei telefonini con la tanto criticata “gobba”.

Apple ha deciso di seguire questa strategia anche per differenziarsi da molti smartphone Android, che invece sono stati costruiti proprio sul modello del notch di iPhone X. Si vocifera che la Mela Morsicata abbia già avviato dei contatti con vari produttori di display, per schermi rettangolari e privi di notch. Il display dovrebbe occupare interamente lo spazio presente sulla parte frontale dello smartphone. Di conseguenza il terminale sarebbe completamente senza bordi.

Come sarà il nuovo iPhone X?

Se ce ne sarà uno nuovo, c’è da chiedersi come sarà il nuovo iPhone X. Sarà mantenuta la tecnologia di riconoscimento facciale, il Face ID. Apple dovrà quindi essere in grado di posizionare insieme il Face ID, la fotocamera frontale ed il ricevitore. Allo stesso tempo dovrà implementare uno schermo intero, con un pannello che occuperà completamente il frontale dello smartphone.

Per il momento sono due le soluzioni che Apple potrebbe adottare. La prima prevede l’utilizzo di una matrice nera nell’area del display, dove dovrebbero essere collocati i sensori. La seconda prevede la realizzazione di fori direttamente nel pannello OLED.

Lascia un commento

*