Instagram, nuove funzioni in arrivo per tutelare la propria privacy

Smartphone con applicazione Instagram aperta

Instagram è probabilmente il social più apprezzato del momento da vip e persone comuni, infatti il numero di utenti attivi negli ultimi mesi si è letteralmente triplicato. Il grande successo di Instagram però ha richiamato anche l’attenzione di hacker e pirati informatici, che approfittando del livello di protezione piuttosto basso del social hanno rubato diversi dati utenti per farne un uso illecito. Instagram ha deciso di intervenire introducendo l’autenticazione a due fattori senza SMS. Per gestire al meglio il proprio profilo è stata introdotta un’altra funzione che permette di eliminare i followers molesti.

Come funziona l’autenticazione a 2 fattori senza SMS

L’autenticazione a 2 fattori con l’sms si è rivelato un metodo piuttosto vulnerabile, in quanto gli hacker possono rubare il numero di telefono di un utente riassegnandolo ad una diversa SIM card ed usandolo per inserire una nuova password. Una volta rubato l’account di Instagram è possibile raccoglierne i dati o rivenderli per ottenere Bitcoin.

Il nuovo sistema di sicurezza non prevede l’invio di un sms, ma si appoggia su app di sicurezza come Duo o Google Authenticator. Queste app vengono installate sullo smartphone e generano dei codici speciali per accedere al proprio account. I codici non sono accessibili da un altro telefono anche riassegnando il numero ad una SIM diversa, quindi questo sistema risulta molto più affidabile.

Come rimuovere i followers molesti

I followers non sempre sono persone gradite, anzi tra di loro si nascondono talvolta haters e molestatori molto seccanti. Per questo motivo Instagram sta studiando la possibilità di rimuovere i followers manualmente dagli account pubblici.

La funzione, chiamata “Remove follower”, finora era disponibile solo per gli account privati ma non per quelli pubblici. I followers rimossi non riceveranno alcuna notifica, quindi è un’azione che si può fare in segreto anche se l’opzione al momento è ancora in fase di test.

Lascia un commento

*