Il prossimo iPhone X sarà più economico?

Il prossimo iPhone X sarà più economico?

Secondo alcune indiscrezioni rivelate da DigiTimes, il prossimo iPhone X potrebbe avere dei costi sensibilmente più bassi rispetto all’attuale modello. Nello specifico il dispositivo che potrebbe beneficiare di un prezzo più contenuto è il modello da 5.8 pollici, che dovrebbe essere presentato a settembre insieme alle versioni da 6.1 e 6.5 pollici. Questa novità, se confermata, potrebbe spalancare le porte a molti nuovi utenti. Dalla sede di Apple ovviamente non arrivano né conferme né smentite, una normale azione di “pretattica”.

Una riduzione dei componenti?

Saranno vere le indiscrezioni rilasciate a DigiTimes? Ad onor del vero, bisogna dire che la testata asiatica non sempre si è contraddistinta per la sua affidabilità, in quanto a volte ha “toppato” completamente le anticipazioni. Ad ogni modo, si vocifera che Apple potrebbe ridurre drasticamente le spese per la produzione dei componenti fino al 10%, ed anche di più.

Questo calo potrebbe limitare il costo grezzo del device limitatamente alle componenti, che ad oggi oscilla tra i 300 ed i 400 dollari. Se la voce venisse confermata, i prossimi iPhone X potrebbero avere un prezzo decisamente inferiore rispetto agli attuali 999 dollari.

I calcoli si riferiscono al costo grezzo di produzione, ma bisogna considerare una lunga serie di variabili e di incognite. Tra queste spiccano il packaging, il marketing, la ricerca e lo sviluppo e tante altre ancora. Il risparmio in fase produttiva quindi non necessariamente si trasformerà in una effettiva riduzione del prezzo dell’iPhone X. Per saperne di più non resta altro che attendere qualche mese.

I nuovi modelli dell’iPhone X in arrivo

Come anticipato Apple dovrebbe presentare tre nuovi modelli nel mese di settembre. Innanzitutto ci dovrebbe essere il classico modello da 5,8 pollici. Al suo fianco è pronto un modello OLED da 6,5 pollici, che avrà per grandi linee lo stesso design. Atteso infine anche un terzo smartphone a LED da 6,1 pollici, che potrebbe rientrare nella fascia media di mercato.

Lascia un commento

*