HP presenta Chromebook x2, 2-in-1 che offre i vantaggi di Chrome OS ed Android

HP presenta Chromebook x2, 2-in-1 che offre i vantaggi di Chrome OS ed Android

HP ha presentato Chromebook x2, l’ibrido 2-in-1 che offre i vantaggi di Android e Chrome OS in un’unica soluzione. Il convertibile infatti come sistema operativo monta Chrome OS, ma all’occorrenza è possibile anche installare le app Android dal Google Play Store. La nuova creazione della casa statunitense sfida l’iPad Pro di Apple, uno dei suoi principali competitor in questo segmento di mercato. Il modello, grazie alla qualità costruttiva dei suoi materiali ed alla sua estrema multifunzionalità, è indicato soprattutto per gli utenti aziendali e per i professionisti.

Le caratteristiche tecniche di Chromebook x2

Chromebook x2 è caratterizzato da un telaio bianco in alluminio anodizzato, con una tastiera blu staccabile con un rivestimento in simil-pelle. Il dispositivo può trasformarsi facilmente da computer a tablet, mediante un’apposita cerniera. In dotazione c’è anche una stilo da usare in modalità tablet. Quando la tastiera è collegata il dispositivo si può tranquillamente utilizzare in modalità notebook.

Il display è protetto dal Gorilla Glass 4, con una diagonale di 12,3 pollici e risoluzione Quad HD (2400×1600 pixel). Completa il reparto hardware un processore Intel Core m3-7Y30 di settima generazione (Kaby Lake), con 4 o 8 GB di RAM e 32 GB di storage, ulteriormente espandibili con schede micro SD fino a 256 GB.

Le due fotocamere sono dotate di sensori da 13 e 5 megapixel. La connettività è garantita dai moduli  WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.2. Il reparto audio è supportato da due altoparlanti Bang & Olufsen, e sono presenti due porte USB Type-C ed un jack audio da 3,5 millimetri. Infine c’è una batteria da 48 Wh, capace di garantire un’autonomia di almeno 10 ore.

Prezzo e disponibilità del Chromebook x2

Chromebook x2 sarà commercializzato a partire dal 10 giugno. Il prezzo base del convertibile 2-in-1, comprensivo anche della stilo e della tastiera, è di 599 euro. Si tratta di un costo che, pur non essendo particolarmente economico, è abbastanza accessibile per un’utenza professionale.

Lascia un commento

*