HP Elite X3, lo smartphone “trasformista” che diventa pc

Dopo una lunga attesa sbarca in Italia HP Elite X3, lo smartphone Windows 10 che all’occorrenza può diventare anche computer. Allo smartphone infatti è possibile collegare, tramite cavo o wireless, una docking station dotata di laptop con schermo, tastiera e batteria.

HP Elite X3: le caratteristiche tecniche

Il nuovo HP Elite X3 è grande 161.8 x 83.5 x 7.8 millimetri, pesa 195 grammi e monta due fotocamere, quella anteriore da 8 megapixel e quella posteriore da 16 megapixel. La memoria interna ha uno spazio di 64 GB espandibili e due sim card, una delle quali può anche essere sostituita da una micro SD. La batteria può essere ricaricata con un semplice cavo USB type-C.

Il display è ampio 5,96 pollici, QHD AMOLED (1440 x 2560 pixel) e con un processore Snapdragon 820, capace di supportare la connessione a qualsiasi tipologia di periferica. Mediante un Desk Dock è possibile visualizzare le immagini, i video ed i file dallo smartphone direttamente sul computer.

Lo smartphone si basa sul riconoscimento dell’iride e sulla lettura delle impronte digitali, inoltre dà la possibilità di eseguire in cloud i programmi per il computer, con un supporto a Secure Boot ed un sistema avanzato di criptaggio che permette di tutelare la propria privacy.

HP Elite X3: uno smartphone per molti ma non per tutti

HP Elite X3 ha delle caratteristiche tecniche molto peculiari, ed anche per il prezzo non è particolarmente appetibile per il pubblico medio. Inizialmente si pensava che il costo dovesse essere di 699 euro, ma dopo le ultime indiscrezioni il gioiellino di casa HP dovrebbe costare intorno agli 853 euro senza docking station.

Una piccola delusione per gli utenti di fascia media, che speravano di poter utilizzare uno smartphone che migliorasse l’esperienza mobile. Considerando le caratteristiche ed il prezzo il nuovo HP Elite X3 è più indicato per i professionisti, per i quali lo smartphone griffato HP è uno dei migliori disponibili sul mercato.

Lascia un commento

*