Facebook festeggia: tagliato il traguardo dei 2 miliardi di utenti attivi al mese

Facebook festeggia: tagliato il traguardo dei 2 miliardi di utenti attivi al mese

Ne ha fatta di strada Facebook dal 2004, quando il “nerd” Mark Zuckerberg lanciò il social network che inizialmente era destinato esclusivamente all’utilizzo degli studenti dell’Università di Harvard. La piccola creatura col tempo è cresciuta ed oggi ha raggiunto la cifra record di 2 miliardi di utenti attivi al mese.

I numeri eccezionali di Facebook

Il raggiungimento di questo traguardo storico è stato condiviso sul social network da Mark Zuckerberg, il padre di questa piattaforma che tiene unite le persone in ogni parte del mondo. Tra gli altri dati rilasciati da Zuckerberg saltano agli occhi gli 800 milioni di utenti che cliccano “mi piace” ad un post, i 175 milioni che condividono la reazione a forma di cuore e oltre un miliardo di persone presenti nei gruppi.

A rendere la crescita di Facebook ancora più esponenziale hanno sicuramente contribuito gli altri fratelli minori del social network, come Instagram (700 milioni di utenti), Whatsapp (1,2 miliardi di utenti) e Messenger (1,2 miliardi di utenti).

Sembra miseramente fallita la teoria di John Cannarella e Joshua Spechler, del dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale dell’Università di Princeton, che applicando a Facebook il modello della diffusione delle malattie (crescita, picco e declino) decretarono la morte del social network entro il 2017. Non solo Facebook è vivo e vegeto, ma continuano ad arrivare nuovi utenti dai Paesi in via di sviluppo grazie anche all’utilizzo di Facebook Lite.

Le novità per festeggiare il traguardo storico

Per festeggiare questo traguardo Facebook lancerà un video personalizzato per ringraziare ogni singola persona che ha dato il suo contributo. Tutte le persone che interagiranno col social con la reazione “Love”, creando un gruppo o semplicemente facendo gli auguri ad un amico, riceveranno un ringraziamento speciale nel proprio News Feed.

Negli Stati Uniti invece compariranno storie motivazionali di persone che, con il loro lavoro e le loro interazioni, utilizzano Facebook per tenere unita la comunità.

Lascia un commento

*