Facebook, arriva una nuova fotocamera per le storie “a scomparsa”

facebook stories nuova funzione

Seguendo l’esempio di Instagram, Facebook si doterà di una nuova fotocamera dotata di effetti creativi ed interattivi, che consente agli utenti di accedere a diverse funzioni per gestire nel migliore dei modi le proprie foto ed i propri video. La nuova fotocamera in-app sarà disponibile in Italia, Ungheria, Argentina, Taiwan, Svezia, Norvegia, Spagna e Malesia. Il primo test è stato effettuato in Irlanda, con l’obiettivo di rendere fruibile questa funzionalità in tutto il mondo.

Come modificare i contenuti tramite “Direct”

Con questa nuova fotocamera si possono postare video ed immagini modificati, utilizzando l’acceleratore sugli effetti e filtri vari. Dopo aver postato le foto ed i video desiderati, lo stesso social network li mostrerà più grandi in modo da essere facilmente visibili.

I contenuti possono essere inviati anche privatamente tramite “Direct” ad un amico. Non sarà inviato però come un semplice messaggio di testo, in quanto il contenuto sarà visibile solo per 2 volte dopo 24 ore dalla visione. Dopodiché la foto o il video spariranno definitivamente, sulla falsariga di Snapchat.

“Facebook Storie”, come raccontarsi quotidianamente

Altra importante novità che sarà presto disponibile sul social network in blu è “Facebook Stories”, che permette di ricostruire tramite scatti e foto la propria giornata. Questo esperimento è stato particolarmente apprezzato dagli utenti di Instagram, perciò Facebook ha deciso di riproporlo anche sulla sua piattaforma.

Il funzionamento sarà lo stesso di quello precedentemente descritto: le storie realizzate con foto e con video avranno una durata di 24 ore, e non saranno visibili sulla bacheca o sul News Feed a meno che non siano pubblicate anche lì. Gli amici a loro volta possono rispondere con un’altra storia tramite “Direct”, che quindi risulterebbe visibile solo all’autore.

L’obiettivo di Facebook è quello di battere il ferro su un tema caldissimo sui social, cioè la condivisione di contenuti visivi. Inoltre con questo sistema si intende tutelare maggiormente la privacy, dando agli utenti la possibilità di condividere i propri contenuti con un ristretto numero di persone o addirittura con un solo amico.

Lascia un commento

*