Dalle parole ai disegni con lo Yoga Book: il nuovo tablet di Lenovo

Lenovo Yoga Book è stato presentato alla fiera di Berlino, l’IFA 2016. Alta qualità e prezzi alla portata di tutti. Potrebbe sembrare un notebook, ma lo Yoga Book non è dotato di una semplice tastiera bensì di una Create Pad, che può trasformarsi in base alle esigenze del cliente: da una base touch diventa una tastiera touch (Halo Keyboard) o una superficie su cui disegnare, quindi una vera e propria tavoletta grafica.

Si può disegnare con la Real Pen che svolge le funzioni di una normale penna, infatti scrive anche su carta. Ma quest’ultima non è indispensabile, è possibile usare anche una normale penna biro, appoggiando della carta sullo schermo. Tutto verrà salvato come un documento elettronico e potrà essere stampato. Ovviamente non mancano le azioni di base, come ascoltare musica, giocare, guardare film.

Lenovo Yoga Book è uno dei 2-in-1 più innovativi

Yoga Book è considerato uno dei più innovativi dispositivi 2-in-1. La tastiera non esiste più, ma appare solo in versione digitale, dotata di un feedback aptico che al tocco di un tasto farà scattare una leggera vibrazione. Ciò che differenzia lo Yoga Book dagli altri prodotti presenti nel mercato è il fatto che ha due display e abbandona l’idea della tastiera tradizionale. I due schermi sono uniti da una cerniera e sono ruotabili a 360 gradi.

Lo Yoga Book rappresenta un insieme di funzionalità tra un tablet e un computer portatile e può essere utile a chi viaggia, velocizza il lavoro a chi deve riportare dei dati e del lavoro grafico. Lenovo Yoga Book è trasformazione e utilità.

Lenovo Yoga Book, i prezzi

Lo Yoga Book si può trovare in due modelli: Android 6.0 e Windows 10 Pro al prezzo di partenza di 499 euro e 599 euro. E’ compreso anche un processore Interl Atom x5, 4 GB di memoria RAM, 64 GB di memoria interna, una batteria, due fotocamere e uno slot per una microSD.

Lascia un commento

*