Arrivano in Italia gli smartphone Android Wiko WIM e WIM Lite

Arrivano in Italia gli smartphone Android Wiko WIM e WIM Lite

Finalmente sono pronti ad arrivare sul mercato italiano gli smartphone Android Wiko WIM e WIM Lite e con questi modelli la casa francese punta sul salto di qualità, proponendo due modelli performanti ad un prezzo leggermente sopra ai loro standard .
Debuttano sul mercato italiano WIM e WIM Lite, i due nuovissimi smartphone Wiko, presentati lo scorso febbraio al Mobile Word Congress di Barcellona. Entrambi i modelli presentano sistema operativo Android 7.0 Nougat oltre al comparto hardware di fascia alta. Nel dettaglio, il modello WIM propone un un display AMOLED da 5,5 pollici Full HD, processore Snapdragon 626, 4 GB di RAM, 32 GB di memoria interna (espandibile con schede microSD) e doppia fotocamera posteriore da 13 megapixel, mentre WIM Lite integra uno schermo da 5 pollici (sempre Full HD), processore Snapdragon 435, 3 GB di RAM, 16 GB di storage e sensore fotografico da 13 megapixel.

Competitivi e di fascia medio-alta

Il produttore francese Wiko ha saputo attirare su di sé l’attenzione, presentando al Mobile World Congress di Barcellona, Wim e Wim Lite, i due nuovi smartphone che risultano essere competitivi su fasce di prezzo medio-alte. L’arrivo in Italia, per entrambi i modelli, è stato annunciato per fine luglio ed i costi sono 399 e 199 euro.

Il modello più evoluto, Wiko Wim, possiede display amoled da 5,5 pollici, su un processore Qualcomm Snapdragon 626 (accompagnato da 4 GB di RAM e 32 di memoria) in grado di assicurare elevate prestazioni e buona autonomia, che permette di raggiungere una potenza di calcolo perfettamente gestibile, doppia fotocamera visibile dalla scocca posteriore.

Per mezzo del processore d’immagine incluso nel SoC, Wiko Wim “evoluto”,  unisce le immagini catturate dai due sensori da 13 Mpixel (uno in bianco e nero e uno a colori), per fornire scatti più luminosi e regalare effetti fotografici quali modalità ritratto e profondità di campo.
C’è posto anche per una fotocamera da 16 Mpixel e un lettore per le impronte digitali, sul lato frontale, mentre internamento sono poste le antenne LTE cat.7, Wi-Fi e Bluetooth e una batteria da 3200 mAh.

Wim Lite

Se il modello Wiko Wim non è proprio per tutti, sicuramente più accessibile è Wim Lite, che presenta un display più compatto e unità LCD da 5 pollici sempre Full HD; processore Snapdragon 435, con 3 GB di RAM e da 32 GB di memoria interna, mentre la la fotocamera da 13 Mpixel ha un obbiettivo f/2 luminoso. Il modello presenta una unità frontale da 16, il sensore con impronte digitali e batteria interna da 3000mAh.

Wiko punta molto su entrambi i modelli, visto l’anno positivo per il “consolidamento” dell’azienda, come ha dichiarato il direttore dell’area Southern Europe Simone Tornaghi.

Lascia un commento

*