Arriva ZenFone Max Plus, l’ultima creazione di casa Asus

Arriva ZenFone Max Plus, l'ultima creazione di casa Asus

Asus si appresta a lanciare sul mercato il suo ultimo gioiello, lo ZenFone Max Plus. Si tratta di uno smartphone di fascia media da 18:9, che ricalca per grandi linee le caratteristiche dei precedenti modelli. Le principali novità sono rappresentate da uno schermo più ampio e dalle cornici ridotte.

Le caratteristiche tecniche dello ZenFone Max Plus

Lo ZenFone Max Plus si presenta con un telaio unibody in alluminio, mentre non sono previste grandi novità dal punto di vista del design, che grosso modo è piuttosto simile a quello degli altri ZenFone. La novità principale è rappresentata dallo schermo da 5,7 pollici con risoluzione full HD+ (2160×1080 pixel) ed un rapporto di aspetto 18:9.

Le cornici sono quindi state ridotte ed il lettore di impronte digitali è stato posto sul retro, aumentando notevolmente l’area di visualizzazione. Da un punto di vista hardware lo smartphone comprende un processore octa core MediaTek 6750T, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria flash, ulteriormente espansibile con schede microSD. È anche disponibile un modello da 3 GB di RAM e di 32 GB di storage per chi ha bisogno di una memoria più ampia.

I moduli WiFi, Bluetooth, GPS e LTE, con supporto dual SIM, garantiscono la connettività del dispositivo. La doppia fotocamera posteriore è dotata di due sensori da 16 ed 8 megapixel, la fotocamera frontale invece è caratterizzata da una risoluzione di 8 megapixel. Completano le caratteristiche tecniche dell’Asus ZenFone Max Plus un jack audio da 3,5 mm ed una batteria da 4.130 mAh, che garantisce una discreta durata. Infine come sistema operativo lo smartphone utilizza Android 7.0 Nougat con interfaccia ZenUI 4.0.

Prezzo, disponibilità e distribuzione

Sulla disponibilità e sul prezzo non è stata rilasciata ancora nessuna comunicazione da Asus, ma è stato rivelato che lo smartphone sarà disponibile in tre colorazioni diverse: oro, argento e nero. Il dispositivo verrà distribuito inizialmente in Russia, ma successivamente dovrebbe essere reperibile anche in alti Paesi.

Lascia un commento

*