Apple, ecco l’iPad che gestisce la realtà aumentata e supporta la Apple Pencil

Apple, ecco l'iPad che gestisce la realtà aumentata e supporta la Apple Pencil

Apple ha presentato il nuovo iPad, che nella forma è simile all’iPad Pro, ma nella sostanza presenta differenze sostanziali. Il dispositivo è dotato di un processore capace di gestire la realtà aumentata. Inoltre supporta la Apple Pencil, anche se bisogna acquistarla a parte. Non è un competitor dell’iPad Pro, che resta il modello di punta nel mondo dei tablet. La Mela Morsicata ha però voluto realizzare un modello più economico, in quanto il suo prezzo parte da 359 euro, destinato soprattutto a studenti e creativi.

Le caratteristiche tecniche del nuovo iPad

Analizzando le caratteristiche tecniche, qualcuno potrebbe obiettare che il nuovo iPad presenti delle imperfezioni. Mancano uno smart connector per le tastiere, il Bluetooth 5 ed il touch ID di seconda generazione. Questi aspetti però non minano l’utilizzo dell’iPad, che è stato sviluppato soprattutto per migliorare le funzionalità.

Come abbiamo anticipato il mese scorso, il nuovo iPad supporta Apple Pencil. Questa penna, molto sensibile all’inclinazione ed alla pressione, può essere sfruttata in vari modi. Studenti o artisti digitali possono tracciare linee, creare simpatiche sfumature, realizzare disegni tecnici o semplicemente prendere appunti.

L’unica pecca riguarda forse la qualità dello schermo, che non è eccelsa. Il contrasto non è dei migliori, e l’immagine appare poco definita. Bisogna però considerare che si tratta di uno schermo LCD, che non può offrire le stesse prestazioni di uno schermo OLED. Lo schermo risulta tuttavia abbastanza leggibile, e comunque non è questo l’aspetto fondamentale su cui ha puntato la Mela Morsicata.

Contenuti e app destinati al mondo scolastico

Apple ha voluto creare un modello rivolto soprattutto agli studenti. Tra le app più interessanti c’è ad esempio WWF Free Rivers, che sfruttando ARKit consente di proiettare su un tavolo un paesaggio interattivo. Gli utenti possono quindi modificare il corso di un fiume o altri elementi sul paesaggio digitale.

Molto interessante anche Froggipedia, un’enciclopedia interattiva che costa 4,99 completamente dedicata alle rane. Gli utenti utilizzando Apple Pencil possono proiettare sullo schermo le rane, studiandole e dissezionandole.

Lascia un commento

*