Apple: due nuovi iPad in rampa di lancio?

Apple: due nuovi iPad in rampa di lancio?

Non è ancora ufficiale, ma Apple potrebbe essere sul punto di lanciare due nuovi iPad, probabilmente della linea iPad Pro. Recentemente l’azienda della Mela Morsicata ha rilasciato presso la Eurasian Economic Commission dei nuovi documenti, proprio per avviare la commercializzazione di prodotti non ben identificati. Di qualunque dispositivo si tratti, ovviamente non è ancora possibile sapere quando i futuri tablet di Apple saranno messi in vendita.

I nuovi iPad della Apple celati dietro i codici prodotto?

L’Eurasian Economic Commission è l’ente che si occupa di regolamentare l’immissione e la vendita di nuovi dispositivi in Russia, Bielorussia, Armenia, Kazakistan e Kirghizistan. Nei documenti rilasciati Apple si è limitata a fornire due codici prodotto, nello specifico si tratta dei modelli A1893 e A1954. Nonostante il velo di mistero sollevato dall’azienda di Cupertino, gli esperti del settore sono convinti che si tratti propri dei nuovi modelli di iPad Pro.

Apple inoltre ha ottenuto il permesso di portare in questi paesi alcuni modelli di prova, contraddistinti dalle diciture “CC” ed “AA” davanti ai codici. Tali diciture dovrebbero far riferimento agli iPhone ed agli iPad. Per il momento però Apple non ha in programma nessun lancio di smartphone, quindi l’ipotesi che si tratti dei nuovi modelli di iPad è molto plausibile.

iPad, progettualità e specifiche tecniche simili all’iPhone X?

Dopo il lancio dell’iPad da 10,5 pollici dell’anno scorso, si fa un gran parlare dei nuovi tablet griffati Apple. Secondo i ben informati la nuova versione dell’iPad avrà un design riprogettato, con funzioni molto simili all’iPhone X. Il modello dovrebbe infatti avere uno schermo edge-to-edge, oltre ai componenti TrueDepth finalizzati ad abilitare anche sull’iPad la funzionalità di Face ID.

Probabilmente i codici rilasciati alla Eurasian Economic Commission indicano proprio la versione da 10,5 pollici e quella da 12,9 pollici. Per avere maggiori informazioni non resta altro che attendere, per svelare definitivamente la reale identità dei codici rilasciati da Apple.

Lascia un commento

*